Riflessione #2

Sono sempre stato molto severo con me stesso.

Da un po’ di tempo a questa parte, però, ho imparato a essere più indulgente e quando sbaglio non mi arrabbio più di tanto per l’errore.

Continuo invece ad alterarmi se la situazione non dipende da me, il che, in fin dei conti, è solo una gran perdita di tempo e di energie.

9 commenti

      1. Un giorno un giovane monaco sfidò il proprio maestro chiedendogli: “maestro, mi spieghi cos’è la vita senza usare parole e senza usare silenzi”
        Il maestro gli diede un pugno.

        Morale: anche i monaci, nel loro piccolo, si incazzano.
        Ohmmmmm…

        Piace a 3 people

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...