Ho smesso

Ho smesso di essere
quello che vuoi che sia.
Ho smesso di esistere
per il trastullo dei tuoi pensieri.
Ho smesso di vivere
per il gioco delle parti.
Ho smesso di contare
come uno scartino a briscola.

Ho smesso, sì, ma le vesti
del galoppino di buona creanza.

Ora sono l’essere
che voglio poter essere.
Ora inizio a esistere
per seguire la mia strada.
Ora ho deciso di vivere
per me stesso e non per altri.
Ora ho iniziato a contare
i passi che mancano a raggiungermi.

(6 giugno 2020)

26 commenti

      1. Sì, ci saranno altri momenti “poetici” anche da queste parti.
        Su quelle del passato, alcune mi han convinto di più, tant’è che ho atteso un po’ prima di pubblicarla.
        Però la chiusa che hai ribadito anche tu è uno dei passaggi che ritengo mi sia uscito meglio in assoluto. 🙂

        Piace a 1 persona

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...