Riflessione #15

Vivere la leggerezza è davvero la soluzione per una vita serena?

Io credo che serva anche qualcosa in più, o le radici della nostra anima non potranno attecchire e prosperare.

49 commenti

    1. Uhm, non sono affatto d’accordo. So che leggerezza e superficialità non sono sinonimi, ma a volte credo che serva anche della pesantezza, una zavorra, chiamali princìpi, o valori, se vuoi, che ti tengano ancorati al suolo… o almeno che non ti facciano volare nello spazio siderale.

      Trovo che chi prende la vita con troppa leggerezza, a volte, si trova a lasciar correre troppe volte, pur di non appesantirsi.

      Poi, magari, mi sono fatto io un’idea sbagliata e non ci ho capito nulla, eh…

      Piace a 2 people

      1. vedi abbiamo una visione della vita diversa forse ,per me i valori i principi le radici sono la forza, la molla che mi spinge ad andare avanti non sono zavorra sono una ricchezza,inestimabile che mi aiutano anche a vivere con serenità..

        Piace a 2 people

      2. Un aquilone, senza una persona che lo tenga ancorato al suolo, volerebbe via e si perderebbe.
        Zavorra non è il termine più appropriato, ma filo di collegamento con gli impegni e i doveri, forse sì.
        A volte, vedo gente che di quello si disinteressa, adducendo che vuole cercare la leggerezza. Secondo me, è solo una scusa, perché la sola leggerezza (che non condanno affatto, sia chiaro) non è abbastanza. Tutto qui. 🙂

        Piace a 2 people

      3. mi sembra di capire che abbiamo un idea diversa di leggerezza secondo me, per me la leggerezza è farsi carico dei doveri, delle responsabilità e viverle positivamente col sorriso dell’anima , senza che diventino un filo di piombo che poi gli aquiloni non volano più. o forse diciamo le stese cose in maniera diversa

        Piace a 2 people

      1. appunto.

        Però, attenzione, non diamo mai dello “stolto” a chi si mostra leggero perché molto spesso è arrivato a quella leggerezza attraversando un lungo tunnel buio buio e se ne porta dentro il tetro sapore 😉

        Piace a 1 persona

  1. Purtroppo viviamo in tempi ‘leggeri’: la maggior parte delle persone rifiuta l’idea di avere “valori e principi” perchè li percepiscono come un appesantimento della propria esistenza. Però li pretendono dagli altri. Reclamano a gran voce dei diritti ma rifiutano i doveri. E anche sul piano interpersonale prevale il menefreghismo che mascherano con un bisogno di ‘leggerezza’. Chi sta male viene allontanato perchè ritenuti ‘negativo’ e ‘succhia-energia’ e tendono a frequentare persone che non hanno grossi problemi…e soprattutto che non chiedono aiuto per risolverli.
    Ale, è un discorso che mi porterebbe lontano perciò mi fermo qui.
    Ti dico solo che concordo con tee con Matilde perchè mi sembra che, in fondo, stiate dicendo le stesse cose con parole diverse. 🙂 …Ma credo che ormai tu mi abbia potuta inquadrare abbastanza bene.

    Buona giornata. 😊

    Piace a 2 people

    1. Stai dicendo cose che condivido. Di certo qualcuno di quelli che hai descritto è più superficiale che leggero, però sul fatto di allontanare le persone “problematiche” (soprattutto se c’è un rapporto profondo), ecco, quello è davvero una cosa che non capisco. Fosse il primo rompiscatole che passa, ok…

      Comunque non ti ho inquadrata, ti guardo e rispetto. Ma non ti ingabbio in una cornice! 🙂

      Piace a 1 persona

    1. Sai che diffido degli assoluti e, questi “secondo me” li leggo in ottica di opinione, quindi un modo costruttivo di porsi e non l’imporsi.
      Però concordo che c’è una frammentazione estremizzata che porta a non capire più se ciò che accade è una cosa positiva o negativa.

      "Mi piace"

      1. Il problema sono le opinioni, in effetti.
        Perché a loro cagione, non esiste più un campo neutro sul quale incontrarsi.

        „Al di là del bene e del male esiste uno spazio. Lì è dove ti reincontrerò…“

        Una frase che può leggersi a vari strati di immersione, ma il più fruibile è chiaro a tutti.

        Piace a 1 persona

  2. Non è una cosa che puoi fare se non ci nasci con quell’atteggiamento… Io, causa miei problemi anche di salute, ho imparato a lasciare andare quelle cose che sono fuori dalla mia portata, che non posso cambiare ma solo accettare…
    Però, che io ne parli con leggerezza… o che ogni tanto non ci pensi… no, non è nel mio carattere!
    Altre cose, invece le riesco affrontare con leggerezza perché sono marginali o perché mi concentro su cose più importanti!
    Però, dipende…

    Piace a 1 persona

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...