Jukebox #12

Siamo nella seconda metà degli anni ’90, ormai tutti (o quasi) nella compagnia avevamo la patente, ma non è che facessimo chissà quali giri. Al venerdì sera, però, c’era una tappa quasi fissa in una discoteca di un paese vicino, che negli anni ’60 e ’70 aveva una certa notorietà per aver ospitato anche artisti importanti (se non erro anche Renato Zero si era esibito lì).
Al tempo del boom si chiamava Sayonara, ma poi era diventata Allimite, anche se tutti si andava al “Sayo”.

Chi entrava entro le 23:00, poteva farlo gratuitamente e, per questo motivo, noi ci preparavamo sempre in anticipo e… ah, no: non funzionava esattamete così! Se si arrivava un paio di minuti prima era già un successo.
Ricordo quella volta che, uno dei neopatentati, per far prima, scelse di fare un percorso alternativo, tra frazioncine e strade asfaltate sì, ma in cui si passava (ancora ora, per la cronaca) una macchina per volta. Beh, per complicare un po’ la situazione, c’era pure la nebbia… ma quelle di allora, che oggi ce ne vogliono tre insieme per avvicinarsi all’effetto “immersi nel nulla” di allora.

In definitiva non so bene come siamo arrivati sani e salvi, persino dopo un fuoripista (per fortuna c’era una capezzagna che portava a una casa colonica, dove non è stata vista la curva) e con ben qualche secondo d’anticipo.

E appena dentro, dopo aver bevuto qualcosa (di forte) per riprendersi dallo shock, il DJ metteva quasi sempre la canzone qui sotto.

Mike Oldfield ft. Maggie Reilly – Moonlight Shadow

Buona serata / Buonanotte

53 commenti

  1. Bella canzone, anche se leggendo il tuo bellissimo ricordo a me ne è venuta in mente un’altra: “Con un deca” degli 883. 🤗
    Ho sorriso ripensando a quei tempi e sì, le nebbie erano tremende 😅 da finire fuori strada senza rendermene conto… mi ci sono trovata anch’io in mezzo.
    grazie per la condivisione 😍
    Buona domenica😘

    Ps: poco importante, ma te lo segnalo lo stesso, refuso: “compicare”

    Piace a 1 persona

    1. Grazie, Sara (corretto)
      “Con un deca” è storica, ormai, ma al tempo troppo moderna per far parte dei dischi passati dal DJ. Comunque sì, rendeva (e rende tuttora) bene l’idea dei tempi.
      E forse ci si lamentava meno e arrabattava di più 😉

      Buona domenica a te 😘

      Piace a 1 persona

      1. oh beh… purtroppo io gli feci conoscere tutto ciò che amavo col risultato che poi ho dovuto smettere di ascoltare quelle determinate canzoni/artisti perché me lo ricordavano (scema io), ma ora sì, per fortuna, riesco di nuovo a vivere i miei gusti senza che qualche spiritello del passato mi disturbi. 🙂

        Piace a 1 persona

  2. ho anch’io ricordi lontani di quei periodo e anche prima, fine anni ’80. Anche noi qualche volta andando in qualche discoteca del basso Piemonte ci siamo persi nella nebbia 😉 che avventure!! Però ci divertivamo, all’epoca eravamo in molti anche nelle compagnie…

    Piace a 1 persona

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...