Trilogia barbarica

Barbara

Lei, con occhi di colori infiniti,
con sguardi che ti colpiscono al cuore,
con sorrisi che ti intimoriscono,
e con timidezza che scuote.

Io, con paura infinita,
con rispetto infinito,
con paura infinita,
e con tanto tanto amore.

Noi…


Noi: io insieme a te

Noi, con i nostri pregi e i nostri difetti.

Noi, da soli in un mare di persone.

Noi, che pensiamo al domani noi,
ma che non troviamo risposta noi.

Noi, ma adesso tanto divisi noi,
coi nostri problemi noi.

Il futuro è la nostra unica speranza.

Il passato è il nostro unico rimpianto.


Barbara, ma perché…

Tu sei sempre nel mio cuore,
ma perché non mi guardi mai.

Tu sei io ogni mio pensiero,
ma perché non mi sorridi mai.

Tu attraversi le strade che percorro io,
ma perché non mi saluti mai.

Tu sarai sempre tu,
ma non sarai mai con me.


Ebbene sì: è giunto il momento di farti conoscere le mie prime tre “poesie”.

Ero un fanciullo delle medie (terza, come si vede dal documento) e non avevo ancora capito un ca… ehm… niente dalla vita. Non che ora sia chissà quale luminare, sia chiaro, però allora esagaravo.
E di brutto!

Beh, ora capirai com’ero messo (male)!

Biglietto conservato nel “Diario segreto” /1
Biglietto conservato nel “Diario segreto” /2

Comunque, a parte gli scherzi, se non avessi scritto quelle minchiate (e me lo dico da solo, visto che so di aver ragione) forse non avrei continuato a scrivere, una delle cose che mi piacciono di più in questa vita, perciò, anche se il livello era bassino e la mentalità da adolescente si evince alla grande, sono contento di esserci passato, ma non ci vorrei più tornare: sarebbe troppo imbarazzante! E infatti il biglietto non è mai stato consegnato, il che mi fa credere che avessi già un barlume di buonsenso… forse più di quanto ne abbia oggi.

Ecco, questo è quanto.

95 commenti

    1. Buongiorno!
      Abita ancora al mio paese (anche abbastanza vicina a casa mia, se non erro) e ogni tanto la vedo. Non so se è sposata o convive e ha un figlio/a.
      In realtà ci saremo salutati 2-3 volte in tutta la vita e forse scambiati 5 parole. 🙂

      "Mi piace"

      1. Che belli quei sentimenti di ingenuo e puro amore platonico che investono l’anima ancora in fase di autodeterminazione. . Potrei dire anch’io se fosse successo anche a me, ma credo d’essere nata vecchia o cinica. Ecco, sono nata una vecchia cinica.😂🤣😂

        Piace a 1 persona

  1. Fa sempre tenerezza leggere cose scritte da ragazzini, bisognerebbe poter rivivere quegli anni con la testa di oggi, con un po’ più di coraggio. Non puoi sapere come sarebbe andata a finire….il biglietto non gliel’hai mai dato, e comunque al massimo ti diceva di no. 😉

    Piace a 1 persona

  2. io da giovane non sai quante poesie ho dedicato alle ragazze, fiumi di parole, lettere, scritte ovunque, c’è stato un tempo che in una discoteca della mia zona facevano un gioco. C’era un numero su ogni ragazza, bisognava scrivere un messaggio e consegnarlo, poi sullo schermo del locale compariva il numero. Fai conto che lo schermo era pieno di tutti i miei messaggi, c’era tutta la discoteca che mi cercava, si era anonimi, una volta una tipa ha scoperto chi ero 😉 I tuoi pensieri erano carini, dai, a quell’età è normale, io sapessi cosa non ho fatto per amore!!

    Piace a 1 persona

  3. Le tue parole mi hanno ricordato il me delle medie: anche io scrivevo bigliettine o poesie a chi mi piaceva a scuola in quegli anni… e vuoi sapere una cosa? Per un anno e mezzo fu una ragazza, il restante lasso di tempo fu un’atra. Pensa che la prof di Italiano, che sapeva di questa mia cotta per la seconda ragazza, durante l’ultimo anno di scuola mi fece cambiare di banco, e mettere vicino alla ragazza che mi piaceva… Di queste due ragazze, la seconda non so che cosa faccia; la prima, al contrario, mi capita di incontrarla di tant in tanto. 🙂 Buona serata! 😉

    Piace a 1 persona

    1. Sono cose che ci si porta dentro per tutta la vita, credo e io ricordo persino la prima bambina che mi piacque all’asilo (ora è una donna bellissima – avevo buon gusto!)
      Poi i destini si incrociano, si mischiano e magari ci si perde di vista, ma poi ci si rivede e affiorano i ricordi…

      Beh, la tua profe è stata una grande a fare quel che ha fatto! 🙂

      Buona serata a te, Luca! 😉

      Piace a 1 persona

      1. Buongiorno, Ale!

        Eh sì, hai proprio ragione! 😉

        Ricordo ancora com’era la seconda delle due ragazze; i suoi capelli erano di un castano che, con i riflessi del sole, assumevano un colore rosso molto bello; talvolta mi chiedo se avranno ancora quella particolarità… A parte questo, però, mi piacerebbe tanto rivederla…
        Buon fine settimana, Alessandro! 😉

        Piace a 1 persona

  4. Ah-ehm. *coff-coff* Io avevo un intero blog con ‘ste minchiate (scusa, sono diventata vecchia, cinica, acida e bastarda). *coff-coff* ci sono ancora, ho importato i vecchi archivi, ma per fortuna sono nascoste, sepolte. Le ho conservate solo perché, come dici tu, senza quella roba probabilmente non sarei diventata come sono adesso. Bene o male fanno parte di me, anche se a rileggerle ora mi vergogno di me stessa. Alcune sono davvero imbarazzanti.

    Piace a 1 persona

      1. Io… no, non ce la faccio. Le lascio lì, raccolte in una categoria a parte, fingendo che non esistano. Ero veramente patetica. Rileggendole adesso non sembrano neanche scritte dalla stessa persona.

        Piace a 1 persona

  5. … e io una lettera l’ho consegnata! Si anche nei miei oltre 50 anni, appena prima dello scorso Natale, scritta a mano, vecchio stile, oggi démodé, ma essenziale per dare forma diretta ai propri pensieri, dal cuore alla mano.
    Poi, sull’efficacia ci sarebbe altro da dire: la controparte in pieno “ghosting” volendo usare terminologia di moda.
    L’importante è agire, al di là del risultato

    Piace a 1 persona

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...