Jukebox #24

Non è un ricordo legato al 2009; nemmeno al più recente 2012, quando il terremoto si fece sentire (marginalmente, per fortuna) anche dove abito.

Parendo dal presupposto che è una canzone che mi è sempre piaciuta sia per il messaggio, sia per la poesia nelle parole, accompagnate da una melodia semplice che fa solo da sfondo al testo, per me è stata una piacevole scoperta, quattro anni fa, scoprire che questa colonna sonora era stata scelta per decretare la chiusura di un parco-locale estivo (Ariaverde) che frequentavo, che conto di tornare a frequentare.

Certo, l’ho ascotata poche volte, perché gli orari di chiusura sono flessibili e io, a una certa, inizio ad aver sonno (l’età!) però è stato meraviglioso, la prima volta che mi è capitato di assistere alla scena, vedere tutti i ragazzi, anche molto giovani, mettersi a cantare in coro una canzone che, solitamente, è ben lontana dal genere che prediligono.

A volte la musica unisce sul serio.

Artisti Uniti per l’Abruzzo – Domani

Buona serata / Buonanotte

38 commenti

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...